Ultimi Aggiornamenti degli Eventi

Kotler inserisce “Scegli la salute” dell’AUSL di Modena tra le quindici storie di marketing sociale di successo nel mondo

Postato il Aggiornato il

Non vediamo l’ora di leggere questo nuovo lavoro di Kotler … per un bel motivo in più !

Il progetto modenese “Scegli la salute”, realizzato dal team di Giuseppe Fattori per sostenere l’offerta di prodotti salutari attraverso la distribuzione automatica di alimenti e favorire iniziative di comunicazione per la salute nel settore, ha ottenuto un prestigioso riconoscimento: è tra i quindici casi mondiali segnalati per aver applicato con maggior efficacia le leve del marketing sociale nel promuovere la diffusione di sani stili di vita.

Philip Kotler, padre del marketing sociale, Nancy Lee e Hong Cheng,  tra i più noti esperti mondiali della disciplina, hanno raccolto infatti nel loro ultimo libro “Social marketing for Public Health: Global Trend and Success Stories” (Jonas and Barlett Publishers, 2009) le principali iniziative avviate a sostegno della promozione della salute nei cinque continenti, dagli Stati Uniti alla Cina, dal Perù all’Australia. Le attività proposte riguardano campi quali la lotta al fumo di sigaretta e all’abuso di alcol, il sostegno ad una regolare attività fisica, la prevenzione della diffusione dell’HIV, ecc.

Per approfondire: www.marketingsociale.net

 Tel. 339-8332107 –  E-mail: redazione@marketingsociale.net

In corsia parola al cittadino

Postato il

Come noto l’Agenas ha fotografato le iniziative di empowerment dei pazienti: 69 esperienze sotto la lente con l’obiettivo di definire un modello per la partecipazione degli assistiti.

A seguito dell’evento di presentazione (28-29 settembre 2009) della ricerca finalizzata a questo tema, vi segnalo che sul sito dell’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali sono disponibili articoli e materiale dei casi analizzati nel progetto, suddivisi per empowerment individuale, organizzativo e di comunità.

Speriamo che questo lavoro sia solo all’inizio e che dopo l’analisi si arrivi ad una proposta metodologica per gestire questo rilevante fenomeno sociale ed il suo impatto operativo (gestione delle relazioni, Internet, ecc…).

http://www.assr.it/primo_piano/In_corsia_cittadino.pdf

http://www.assr.it/seminario_approfondimento_empowerment.htm

Rapporto Oasi 2009 di Bocconi: web strategy ed empowerment in sanità !!!

Postato il Aggiornato il

cergas_D_img_home_PROVVISORIA

Sono felice di leggere, dal Sole 24 Ore Sanità del 2/11/2009, un articolo a firma di Luca Buccoliero e colleghi che anticipa alcune news del Rapporto Oasi 2009 dell’Università Bocconi di Milano, approfondendo un tema a me molto caro: empowerment del paziente e web strategy !

Sulla base di un setup di interessanti indicatori sono stati analizzati 340 siti web in molte regioni italiane, vi anticipo che i risultati non sembrano esattamenti incoraggianti: nelle aziende sanitarie manca una visione strategica, esiste una resistenza culturale ad “apririsi” online ed una parziale consapevolezza dell potenzialità di Internet.

Potremmo essere tentati di deprimerci a questo punto …. ma intanto annoto due news per me fondamentali:

1) una delle più autorevoli scuola di economia e management in Sanità ha finalmente approfondito con metodo il rapporto tra web (2.0) ed empowerment, anche se per onestà ricordo che non è l’unica iniziativa in tal senso (vedi ricerche simili di Cattolica e Politecnico di Milano).

2) si pone con chiarezza il problema fondamentale, cioè creare strategia e cultura per migliorare sostanzialmente l’approccio al tema.

Rimando al Rapporto Oasi 2009 integrale, di prossima pubblicazione, per approfondimenti del caso.

http://portale.unibocconi.it/wps/wcm/connect/Centro_CERGASit/Sanit%C3%A0+in+Italia%3A+dati+e+analisi/OASI+-+Rapporto+annuale+sul+SSN/

Più fondi se il paziente (inglese) è felice

Postato il Aggiornato il

NHS choices-logo

Leggo con interesse sul Sole 24 Ore Sanità del 13-19 ottobre scorso che il NHS inglese sta varando una riforma che prevede premi per le strutture sanitarie attente all’accoglienza del paziente, integrando target di tipo quantitativo (liste d’attesa, risultati clinici, ecc..) con la soddisfazione degli assistiti, allocando su questo indicatore un premio del 4% del proprio budget, secondo quanto previsto nel progetto pilota che partirà a breve nel distretto di NHS Northwest.

Mi sembra un progetto che, se realizzato con metodo e integrando questo indicatore all’interno di un cruscotto multidimensionale, darà finalmente un peso economico alla centralità del paziente !

Nella stessa pagina leggiamo il commento ai risultati dell’Euro Health Consumer Index, presentato nel 2009, dove l’Italia veleggia al 15° posto su 33 paesi censiti dal sondaggio sulla sanità europea, appena dietro UK, registrando un lento ma costante miglioramento, speriamo in bene …. anche se in questa classifica nell’area e-health siamo giudicati “quasi assenti”.

http://www.nhs.uk/Pages/HomePage.aspx

4° E-HEALTH FORUM – Sole 24 Ore Sanità

Postato il Aggiornato il

logo Sole 24 Ore Sanità

4° E-HEALTH FORUM – Sole 24 Ore Sanità

Milano, 24 Novembre 2009
Palazzo delle Stelline, Corso Magenta 61
ore 9.00-17.00

In ambito nazionale e regionale si stanno predisponendo le infrastrutture per la “Sanità Elettronica”.
In occasione dell’appuntamento annuale organizzato dal Gruppo 24 ORE, si discute su quali processi, funzioni, contenuti possono avvalersi di questa infrastruttura, per sviluppare una “Salute in Rete” con l’obiettivo di favorire la routine dei processi di assistenza, soprattutto per la gestione integrata delle malattie croniche, la collaborazione tra ospedale e territorio, l’integrazione socio-sanitaria.

http://www.formazione.ilsole24ore.com/st/ehforum/

Annual EU healthcare index

Postato il Aggiornato il

ehci-2009

29 September 2009

The Euro Health Consumer Index 2009 groups 38 indicators of quality into six categories: Patient rights and information, e-Health, Waiting time for treatment, Outcomes, Range and reach of services provided and Pharmaceuticals. There are general improvement trends among most of the measured healthcare systems but there is continuous decline in the Spanish, Portuguese and Greek healthcare systems which do not keep up with the improvement rate one can find in countries like the Netherlands, Denmark or Ireland. “With patient mobility growing around Europe, there is a strong need for transparency exposing the pros and cons of the national healthcare systems. The EU intends to introduce a crossborder care scheme which requires significantly better information to patients. This years´ measurement indicates that forward-looking governments start using healthcare information and choice to engage patients in the decision-making, building a pressure from below for improvement”.

Contact: brussels@healthpowerhouse.com
http://www.healthpowerhouse.com/

NetS@nté – Medias et Santé

Postato il Aggiornato il

medias & santè

10 December 2009 Marseille, France
Le premier colloque “Médias et Santé” sera consacré au rapport croissant qu’entretiennent via Internet le patient, les associations, les laboratoires, les hôpitaux, les médias, mais également les médecins eux-mêmes avec l’univers de la santé. Ce rendez-vous cherchera à cerner les évolutions dans le domaine avec les plus grands spécialistes et à comprendre les enjeux que cette révolution numérique implique pour chaque citoyen. La manifestation sera ouverte aux médecins, pharmaciens, étudiants en santé, journalistes, laboratoires pharmaceutiques et administrations. Sept initiatives seront distinguées par les premiers ‘Trophées de la Santé’: Trophée de la recherche médicale, du meilleur site web de santé régional, de la coopération euroméditerranéenne, du reportage, des associations de santé, du public.

Contact: medias-sante@atout-org.com
See also: Trophées de la Santé – Date limite de soumission: 04/11/2009
http://atout-org.com/mediassante/condinscription.html

Symposium ‘Joining for Visions of Person Centred Health’

Postato il

banner_en

21 October 2009 – 22 October 2009 Brussels, Belgium
The past decade has been the witness of significant changes in health care supported by Health ICT. Nowadays, eHealth symbolises the modernisation of healthcare in support of quality of care and patient safety, empowerment of patients, higher efficiency and increased health professional job satisfaction. This has been enabled by synergy between strategic plans, political commitments and technical developments. Through its 10th anniversary symposium EHTEL takes a look forward at the next steps of the eHealth evolution.

See also: EC DGINFSO ICT for Health
http://ec.europa.eu/information_society/activities/health/index_en.htm

Web 2.0 per “Guadagnare Salute”

Postato il Aggiornato il

logocomlab2009

Giovedì 15 ottobre 2009, ore 10-12.00
Bologna, Quartiere fieristico, Piazza della Costituzione – Sala Magenta
COMLab – Comunicazione e Tecnologie per l’Innovazione

Il convegno è dedicato alle opportunità offerte dalle nuove tecnologie per la promozione della salute. In particolare sarà proposta una riflessione su come tecniche e strumenti innovativi possono contribuire al raggiungimento degli obiettivi di salute previsti dalla programmazione nazionale e locale (es: il Programma Interministeriale “Guadagnare Salute”, il Piano Nazionale per la Prevenzione e i relativi Piani Regionali, ecc).

Al termine del Convegno avverrà la Premiazione del Concorso “Marketing sociale e comunicazione per la salute” 2009

Per iscriversi e per proporre spunti di riflessione o domande specifiche per i relatori,
inviare una mail a: fattori@marketingsociale.net

Maggiori informazioni su www.marketingsociale.net